Intervista: Magdalena Tafil – Kaminska

Intervista: Magdalena Tafil – Kaminska

* Com’è nata la decisione di aprire una sede in Polonia nel 2007?

Consea Polonia è stata la seconda sede straniera dopo Consea Cina. Inizialmente avevamo preso in considerazione la possibilità di aprire una sede in India ma poi, tenendo conto delle necessità dei nostri clienti, abbiamo deciso di investire nella Polonia.

* Con quale tipo di aziende collabora Consea Poland e verso quali figure professionali è indirizzato l’Executive Search di Consea Poland?

Fin dagli esordi Consea Polonia supporta negli scambi interni soprattutto aziende multinazionali dell’automotive. Ricerchiamo i migliori talenti per ruoli manageriali, ma anche figure dedicate a BPO, SSC, ITO, R&D, KPO e CoE, in particolare su Cracovia. Qui infatti sono localizzati i migliori centri di BPO e di Shared Services ed è presente un numero estremamente elevato di persone che lavorano in questi ambiti. Ci indirizziamo verso giovani talenti che possiedono elevate competenze linguistiche, soprattutto nel tedesco.
In futuro prevediamo di estenderci anche al settore del Fashion&Retail, ambito di cui già si occupano con successo altre nostre sedi.

* Quali peculiarità caratterizzano il mercato polacco e, più in generale, dell’Europa centrale?

Il mercato polacco e dell’ Europa centrale oggi è molto dinamico e presenta numerose opportunità di lavoro grazie ad un aumento degli investimenti. Al tempo stesso, però, a causa della massiccia emigrazione vi è una carenza di manodopera e di figure che possiedono skills elevati, inoltre i candidati sono sempre più esigenti. I datori di lavoro devono dunque fare fronte a questa nuova realtà creando condizioni di lavoro estremamente competitive.

* Dal 2014 Consea Poland opera anche nel BPO. Che cosa significa occuparsi di Executive Search per questo settore e quali competenze deve possedere un recruiter?

Occuparsi di Executive Search per il BPO comporta necessariamente essere presenti e attivi nei social media, perché le figure che cerchiamo sono soprattutto giovani. Dobbiamo inoltre rispondere in modo veloce alle numerose richieste del mercato, difatti in questo settore c’è un elevato turnover delle assunzioni.

Competenze

Postato il

21 marzo 2016